Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Ambulatorio di Riabilitazione del Pavimento Pelvico

Scopri l’ambulatorio di Riabilitazione del Pavimento Pelvico a Spazio LILT

Ambulatorio di Riabilitazione del Pavimento Pelvico

L’ambulatorio di riabilitazione del pavimento pelvico aiuta a combattere l’incontinenza urinaria o intestinale. Questi problemi recano spesso vergogna e imbarazzo, e che spesso limitano anche la libertà di movimento e di autonomia di molte persone.

Le soluzioni, sotto forma di trattamenti diversificati e specifici per quelle che sono le differenze individuali, sono molteplici.

 

Quando è necessaria la riabilitazione del pavimento pelvico?

Tutti noi ci possiamo accorgere facilmente se qualcosa cambia; se pensiamo all’incontinenza urinaria, sappiamo che è frequente, sia negli uomini che nelle donne di qualsiasi età. Si presenta sotto forma di piccole perdite di urina che si verificano dopo piccoli sforzi: basta uno starnuto, una risata, un colpo di tosse o anche durante la danza o la corsa.

Spesso queste perdite si aggravano lentamente nel corso degli anni, ma nelle donne possono essere presenti sia durante la prima gravidanza, sia nel post partum.

Per quel che riguarda l’incontinenza intestinale, oltre alle piccole perdite fecali (soiling) si fa riferimento anche quelle di gas.

 

In cosa consiste?

Le tecniche di intervento sono diversificate e vengono attuate da fisioterapisti qualificati che seguono le indicazioni date dal fisiatra. Il medico specialista in fisiatria svolge una visita clinica preliminare durante la quale vengono raccolte le informazioni anamnestiche. Effettua un esame obiettivo, individua eventuali ulteriori accertamenti utili per una corretta diagnosi e infine definisce un programma terapeutico personalizzato.

 

Quali sono le tecniche e gli strumenti utilizzati a Spazio LILT?

Fondamentalmente le tecniche sono tre: la chinesiterapia pelvi-perineale, il biofeedback, la stimolazione funzionale.

La chinesiterapia pelvi-perineale è una ginnastica muscolare; consiste in esercizi che coinvolgono la muscolatura che delimita inferiormente il bacino (con funzione di sostegno dei visceri pelvici: uretra, vescica, utero, vagina, retto), anche tramite una corretta esecuzione dell’atto respiratorio.,

Il biofeedback utilizza una strumentazione che consente di percepire selettivamente i muscoli del pavimento pelvico e poi imparare a contrarli e rilasciarli correttamente.

La stimolazione funzionale viene eseguita con un’apparecchiatura dotata di piccole sonde; la stimolazione non è dolorosa e ha come obiettivo il rinforzo della muscolatura del pavimento pelvico.

 

A chi si rivolge?

Come abbiamo in parte già anticipato prima, le opportunità riabilitative offerte in questo ambulatorio si rivolgono a persone (maschi e femmine) con disturbi anche minimi della continenza urinaria o intestinale e in particolare:

  • alle donne che hanno avuto uno o più figli
  • alle giovani che svolgono attività sportiva ad alto impatto sulla zona pelvica (basket, pallavolo, tennis, atletica leggera)
  • alle donne che hanno avuto interventi chirurgici pelvici (isterectomia) o presentano un prolasso degli organi pelvici
  • agli uomini che hanno avuto interventi chirurgici alla prostata
  • alle persone che soffrono di disturbi intestinali (stipsi e/o incontinenza di gas intestinali)

Prenota la tua visita presso l’Ambulatorio di Riabilitazione del Pavimento Pelvico di SPAZIO LILT

Le visite sono su appuntamento. Puoi prenotare la tua visita compilando il form sotto 24h su 24 oppure telefonando a LILT Biella al numero 0158352111 dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 12:30 e dalle 15:00 alle 18:00.

Prenota on-line la tua visita per la Riabilitazione del Pavimento Pelvico

Compila tutti i campi obbligatori per prenotare la tua visita. Sarai ricontattato al più presto con la data del tuo appuntamento.
  • TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI I vostri dati saranno custoditi e trattati da LILT Biella in modo conforme alla legge sulla privacy (D.LGS 196/2003), saranno utilizzati esclusivamente per gli scopi indicati e non verranno ceduti, comunicati o trasferiti ad altri.