Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Lug 10, 2013 in comunicati |

Un cast d’eccezione per lo spot sui lasciti

È stata presentata lo scorso martedì 9 luglio, in occasione di una conferenza stampa, la nuova campagna lasciti che LILT Biella ha attivato per il biennio 2013-2014; una campagna che si pone obiettivi importanti e che parte da dati importanti visto che, da quanto emerge da un’indagine realizzata dalla Eurisko, 8 italiani su 10, non hanno mai preso in considerazione l’idea di fare testamento. Addirittura 6 su 10 non hanno alcuna intenzione di fare testamento neanche in futuro, mentre il 21% non ha mai valutato l’idea, ma “potrebbe pensarci su”.

In ogni caso, grazie alle campagne di sensibilizzazione fatte dalle Organizzazioni Non Profit, nel tempo, attraverso questi sistemi di sensibilizzazione, la percentuale delle persone che fanno testamento è aumentata.

“Quello dei lasciti è un tema che abbiamo già affrontato alcuni mesi or sono in occasione di un convegno formativo per i professionisti del settore, ma aperto alla popolazione – afferma MauroValentini, presidente di LILT Biella “e, come in quella occasione, anche in questo caso abbiamo avuto per questa iniziativa il patrocinio e la collaborazione del Collegio Nazionale del Notariato che ci ha considerato meritevoli. Oggi LILT Biella presenta la nuova campagna per informare le persone sulla possibilità di destinare legati testamentari a LILT e che questi si trasformeranno in servizi alla persone servizi di prevenzione che consentono di salvare tante vite”.

Un elemento che contraddistinguerà la campagna è la realizzazione da parte di LILT Biella  di uno spot televisivo che verrà trasmesso sulle tv locali, tramite il sito web www.liltbiella.it, sui canali di youtube e anche tramite spot radiofonici.

“La nostra associazione – prosegue il dott. Valentini – è testimone di quanto i lasciti possano essere importanti per la realizzazione di grandi progetti: per l’Hospice, nel periodo in cui iniziammo l’attività, ricevemmo un lascito di 400mila euro e per SPAZIO LILT abbiamo ricevuto sinora più lasciti tra i quali, uno di un milione e 500mila euro in immobili ed un secondo di due milioni che ci consentono di avere la certezza che SPAZIO LILT ha la copertura economica che ne permetterà il completamento strutturale”.

Lo spot è stato realizzato grazie alla collaborazione gratuita di numerosi professionisti che hanno donato le proprie competenze ed il proprio talento ad un progetto necessario per il nostro territorio che punta moltissimo alla prevenzione ed alla diagnosi precoce.

Le testimonianze degli attori Nadia e Carlo:

Carlo Serra e Anna Rinaldi”Sono grata a LILT Biella di avermi chiesto di condividere questo progetto”, afferma Anna Rinaldi, attrice del Teatro Stalker di Torino e protagonista  dello spot LILT, “sono anche una testimonial perché ho vissuto personalmente un episodio di prevenzione che, fatto nel momento giusto, mi ha permesso oggi di essere qui con voi”.

“Ho accettato molto volentieri questo incarico” afferma Carlo Serra, noto attore biellese, “perché anch’io qualche anno or sono ho avuto dei problemi e da questo ho capito che c’è bisogno di essere aiutati. Grazie a questo spot, anch’io ho iniziato a pensare all’importanza di fare testamento”.

A concludere la conferenza stampa è stato il notaio Massimo ghirlanda che ha evidenziato come, le differenze tra le percentuali di donatori testamentari in Italia sia  minore rispetto a quella dei Paesi anglosassoni e a quelli statunitensi “per via delle tutele previste dallo Stato”, tutele così estreme da vincolare in modo molto importante la scelta di destinare totalmente le proprie sostanze a chi si vuole”

“Con un lascito a LILT Biella proteggi il presente e garantisci il futuro di chi ami – Anche il tuo può fare la differenza!” è lo slogan della campagna LILT e fa riflettere su quanto il decidere di come destinare i propri beni alla fine della vita, permetta alle organizzazioni Non Profit di migliorare le condizioni della nostra società.”

Guarda la gallery del backstage dello spot:

Anche il tuo lascito può fare la differenza. Per saperne puoi rivolgerti a:

Dott.ssa Laura Schiapparelli, responsabile lasciti LILT Biella 
e-mail l.schiapparelli@liltbiella.it | tel. 015.83.52.111.
LILT Biella si avvale della consulenza gratuita di alcuni notai biellesi disponibili a dare informazioni sull’argomento e a chiarire ogni dubbio.