Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

La biopsia

Che cos’è la biopsia?

Salvo rarissimi casi, il medico deve sempre eseguire una biopsia per porre diagnosi di cancro.
Per eseguire una biopsia il medico rimuove un campione di tessuto e lo invia ad un laboratorio. Un medico anatomo patologo esamina il tessuto al microscopio e scrive sul referto se si tratta di cancro oppure no, a volte può richiedere un’ulteriore biopsia. Il campione può essere prelevato in vari modi:

* Con un ago: il medico si avvale di un ago per prelevare una piccola quantità di tessuto o fluido.
* Con un endoscopio: Il medico si avvale di un tubo sottile a fibre ottiche luminoso(un endoscopio) per esaminare l’interno del corpo. Il medico può rimuovere piccole parti di tessuto o cellule tramite tale strumento.
* Con la chirurgia: la chirurgia può essere escissionale o incisionale.
* Con la biopsia escissionale: il chirurgo rimuove tutto il tumore.
* Con la biopsia incisionale: il chirurgo rimuove solo parte del tumore.