Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Nov 24, 2011 in Articoli di interesse, News | 0 comments

ESSERE SONNAMBULI E’ SCRITTO NEL NOSTRO DNA

A quanto pare è in un’alterazione del DNA la causa del sonnambulismo. Lo afferma uno studio dell’Università di Washington. Si è giunti a questa scoperta studiando diverse generazioni di una famiglia affetta da sonnambulismo. É sufficente essere portatori di un piccolo tratto di DNA difettoso per ritrovarsi a camminare nel sonno. L’obiettivo della ricerca è quello di riuscire a identificae tutti i geni coinvolti per trovare una terapia che aiuti il 10% dei bambini colpiti da questo problema (che tocca anche un adulto su 50). fortunatamente esssere sonnambuli è un problema che si risolve nella stragrande maggioranza dei casi da bambini ed il più delle volte si risolve inmodo benigno, ma alcuni casi estremi possono essere molto gravi e pericolosi, specie quando la condizione persiste nell’età adulta. I sonnambuli possono arrivare a compiere azioni complesse, come alzarsi dal letto, trovare le chiavi dell’auto, aprire la porta e mettersi alla guida. E normalmente al mattino dopo non si ricordano nulla.

Lo studio è partito da una bambina di dodici anni che presentava il problema sonnambulismo in modo particolarmente intenso, la piccola usciva di casa regolarmente in piena notte. Il fenomeno era abbastanza frequente nelal sua famiglia, con scorribande notturne di vari parenti che nel corso degli anni si sono feriti o fratturatti le dita dei piedi. Su 22 parenti della bimba, ben 9 presentavano il problema sonnambulismo.

Analizzando campioni di saliva di tutta la famiglia, il team ha localizzato il problema nel cromosoma 20, scoprendo che il tratto alterato ‘nel mirino’ passa con grande facilità di generazione in generazione. A questo punto il team punta a individuare il gene o i geni colpevoli. Per aprire la strada alla speranza di una terapia.

Post a Reply