Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Ott 8, 2015 in News | 0 comments

Hospice: il valore del  “tempo”

Hospice: il valore del “tempo”

Un grazie speciale alla Signora V., che ha donato 10.000 euro a favore dell’Hospice ‘L’Orsa Maggiore’

Serenità e pace, come se il tempo viaggiasse ad una veocità rallentata. Il tempo all’Hospice ‘l’Orsa Maggiore’ è la variabile base che scandisce ogni azione e gesto di chi lo vive. La signora V., ha scelto di donare 10 mila euro al luogo che ha accolto suo padre nel momento più difficile: continua a leggere>>

 

Se non l’hai ancora fatto, iscriviti alla nostra newsletter elettronica per scoprire in anticipo tutti i nostri eventi ed essere sempre informato:

[myd_mod_news campi=”nome,cognome” obbligatori=”nome,cognome” form_id=”9″]

9- WIDGET 214X147_hospice-01-01Due lunghi corridoi tracciano il cammino di chi vive quotidianamente la realtà dell’Hospice “L’Orsa Maggiore”. Sono le vie che percorrono ogni giorno i pazienti oncologici in fase avanzata di malattia, i loro famigliari, i medici, gli infermieri, le OSS, i volontari della struttura e tante altre persone che, giorno e notte, in silenzio e senza sosta, offrono il loro contributo per regalare sorrisi a chi vive il dolore di un momento molto difficile della vita.

Nell’aria, però, si respira una sensazione di serenità e pace, quasi come se il tempo viaggiasse ad una velocità rallentata, ma che, inesorabilmente, passa.

Il tempo, all’Hospice, è la variabile-base che scandisce ogni azione e ogni gesto di chi lo vive e acquista un valore quasi spirituale.

E’ il tempo della visita medica, il tempo della condivisione, il tempo della ritualità per incominciare la notte, il tempo per farsi ascoltare e per ascoltare con rispetto.

In Hospice, 24 ore su 24, si regalano sorrisi sereni e pace negli occhi.

Un GRAZIE speciale alla signora V. che ha donato 10 mila euro a favore dell’Hospice in segno di riconoscenza.

La testimonianza della Signora V.

Circa un anno fa, mio padre è stato ricoverato all’Hospice “L’Orsa Maggiore.

In casa sarebbe stato quasi impossibile pensare all’assistenza domiciliare e la situazione si faceva sempre più difficile; dopo l’ultima corsa al pronto soccorso, ci è stato proposto l’Hospice come la soluzione migliore. A me non sembrava vero: io mi sono sentita più tranquilla, mio padre si trovava a suo agio e lo vedevo sereno. Il livello di attenzione da parte di tutto il personale è sempre stato alto: era come essere a casa, ma con un’assistenza continua fatta da persone competenti, attente alla cura della persona e capaci di riconoscere e gestire adeguatamente i diversi momenti della malattia.

All’Hospice ci siamo trovati bene sotto tutti i punti di vista: il malato è seguito in ogni fase con grandissima professionalità e anche noi famigliari siamo stati accolti ed aiutati.

Dopo una settimana mio padre si è spento serenamente. Da allora, tante volte mi sono ritrovata a dire, raccontando la mia esperienza, che l’Hospice è “bello”; e ho scoperto che molti condividono questa valutazione. Può sembrare paradossale, ma anche in un momento così delicato, la percezione che resta non è quella del dramma, ma un senso di ariosità. Ad un anno dalla morte di mio padre, ho deciso di ricordarlo facendo una donazione all’Hospice: è importante che questa struttura continui ad offrire, ai malati e alle famiglie, quello che abbiamo ricevuto noi.   Ringrazio di cuore tutto (proprio tutto!) il personale che ci ha accompagnati in un momento così particolare e delicato per mio padre, per me, per tutta la mia famiglia.

V.

 

Momenti di vita in Hospice. Clicca qui per vedere la struttura>>

Cincopa WordPress plugin

Sostieni l’Hospice, la tua donazione si trasforma in:

 

con 30 euro copri il costo annuale per l’assicurazione di un volontario:

 

con 50 euro contribuisci al costo della formazione del personale:

 

con 85 euro ci aiuti a integrare la quota che ci dà l’ASL (85 euro corrispondono al 25% del costo giornaliero di un posto letto):

 

con 105 euro puoi sostenere il costo di tre colloqui psicologici:

 

con 200 euro puoi sostenere la retribuzione giornaliera di 2 persone dello staff :

 

  • fai una donazione libera:

Contattaci per maggiori informazioni:

Nome (obbligatorio)

Cognome (obbligatorio)

E-mail(Obbligatorio)

Il tuo messaggio

AUTORIZZAZIONE AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Acconsento

 

L’orsa Maggiore aderisce a Storia>> | Prestazioni>>| Servizi>> | Equipe>> |Modalità di accesso>> | Costi>> | Benefici Fiscali della tua donaizone>> |

Clicca qui e ascolta lo spot HOSPICE >>

 

 

Post a Reply