Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Giu 4, 2013 in News | 0 comments

La primavera a tavola con LILT Biella

La primavera a tavola con LILT Biella

insalata di asparagi e fragole con semi di papavero

È  arrivato il momento di uscire dal lungo letargo, di iniziare ad eliminare le scorie di cibi più calorici e proteici richiesti durante la stagione fredda,  è  il tempo, insomma,  dei primi frutti, dei teneri germogli, del risveglio della natura che ci dona cibi appropriati per il nostro equilibrio e benessere.

Gli ingredienti base del menù dei prossimi giorni saranno festose insalate variopinte, cereali soprattutto se integrali e preferibilmente grano ed orzo, che ci offrono un apporto di fibra fondamentale per riequilibrare l’attività intestinale.

La natura ci offre verdura e frutta con proprietà depurative, come il carciofo, gli asparagi, il radicchio, le prime insalate, e diuretiche come le fragole, le ciliegie, le amarene.

Vanno banditi dalle nostre tavole gli eccessi: accantoniamo le preparazioni elaborate e  a lunga cottura dell’inverno e arricchiamo i nostri banchetti con alimenti leggeri e freschi: pesce, insalatine, centrifugati di frutta e verdura, olio extra vergine. No alla carne, ai brodi , alla verdura bollita e troppo cotta, ai cibi conservati, ai formaggi grassi e ai dolci a base di creme.

I colori che devono imbandire le nostre tavole sono il verde, il bianco e il rosso e per arricchire il sapore dei piatti impariamo ad utilizzare il rosmarino, la noce moscata e lo zenzero.

È proprio durante questa fase dell’anno che  è opportuno incrementare il quantitativo di grassi insaturi  quindi: sì all’olio extra vergine crudo, ad una manciata di frutta secca e ad consumo  regolare di almeno 2 volta alla settimana di pesce.

Anche i metodi di cottura che usiamo dovrebbero variare: la primavera richiede cottura rapide e leggere, al vapore o ancora meglio se consumate crude. I fritti, gli stufati, le bolliture sono da riservare ad altri periodi dell’anno. Concedetevi frutta e verdura a volontà crude, possibilmente biologiche, del territorio e di stagione. I cibi crudi sono molto ricchi di tutti i nutrienti, dando così un maggior senso di sazietà rispetto ad un cibo cotto.

Primavera in cucina significa soprattutto verdura, ma risulta essenziale che le verdure fresche tenere e saporite di questa stagione non vengano “massacrate” da preparazioni molto elaborate o da condimenti vari in quantità eccessiva. La regola è infatti quella della massima semplicità: lattuga novella, dolce e tenera, qualche foglia di rucola, del finocchio affettato sottile, dei ravanelli, un pizzico di erba cipollina, un pizzico di sale iodato e  un semplice cucchiaio d’olio extravergine di oliva ed ecco una rinfrescante e piacevolissima insalata ricca di vitamine, sali minerali e antiossidanti. Con tutta la frutta e la verdura che la stagione primaverile ci offre è facile trovare tante ricette, sane e gustose da sperimentare.

Dott.ssa Clotilde Tucci,

dietologa LILT Biella

c l i c c a   q u i   e  s c o p r i   l ‘ a m  b u l a t  o r i o    d i e t o – o n c o l o g i c o >>

Curiosità e approfondimenti:

ricetta-mousse-fragole-21-150x150PILLOLA 1. Fragole  – I Frutti di Bosco, come mirtilli, more, fragole e lamponi, sono ai primi posti nella classifica dei frutti con maggior attività antiossidante e possiedono alcune proprietà terapeutiche che oggi cominciano ad essere oggetto di cura e di impiego anche nella preparazione di specialità farmaceutiche – continua a leggere>>

asparaginaPILLOLA 2. Asparagi – Le qualità dell’asparago, originario niente di meno che  dall’antica  Mesopotamia, sono da sempre conosciute come diuretiche e depurative ma non solo: si tratta di una verdura spiccatamente antianemica,ricca anche di vitamine e sali minerali, di calcio,manganese,potassio e fosforo – continua a leggere>>

risotto

 

RICETTA 3.Risotto Asparagi e Fragole – Ecco una ricetta di primavera: appetitosa, nutriente, saziante e ricca di benefici nutrizionali – continua a leggere>>

Post a Reply