Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Ott 20, 2012 in News | 0 comments

“L’azzurro oltre le nuvole” di Stefano Ceretti

Con “L’azzurro oltre le nuvole” le immagini di Stefano Ceretti

a sostegno di SPAZIO LILT. Vernissage sabato 29 ottobre

L’arte per SPAZIO LILT. E’ grazie alla particolare sensibilità di Stefano Ceretti, fotografo biellese che proprio in questi giorni è stato protagonista della mostra personale “Black Hands White” a Berlino, che nasce l’allestimento intitolato “L’azzurro oltre le nuvole”.

Vedute aeree, sconfinate o curiose, sono state catturate dall’obiettivo di Ceretti e saranno presentate all’interno del Ricetto di Candelo nell’ambito della XIX edizione di Vinincontro. Una selezione di queste immagini è stata messa a disposizione di LILT Biella che, grazie alla generosità della panetteria pasticceria RossoArancio di Biella, ha realizzato delle speciali scatole di biscotti da collezione, che saranno disponibili sabato e domenica al Ricetto: si tratta di un originale oggetto che ci si potrà regalare per sostenere la costruzione di SPAZIO LILT, il centro di eccellenza che l’associazione biellese sta costruendo in via Ivrea come punto di riferimento per la prevenzione, la diagnosi precoce, la riabilitazione oncologica a carattere ambulatoriale.

 

Stefano Ceretti spiega: «Quante volte, tutti noi, ci siamo soffermati a lungo a guardare le nuvole cercando di dare loro una forma riconoscibile, alla ricerca di un significato… quante volte abbiamo trovato quel significato e quante volte quel significato è stato solo nostro, bello o brutto che fosse! Guardando le nuvole in cielo ognuno di noi trova mille segni, mille speranze, mille risposte a mille domande: e tutto cambia da un istante all’altro… il sereno, un attimo dopo il temporale, tuoni e lampi poi, all’improvviso, uno squarcio di azzurro sempre più ampio tra le nubi e di nuovo il sereno. Allora che cos’è tutto ciò se non la rappresentazione della nostra vita? Ogni giornata nuvolosa può essere vissuta come preludio al bel tempo oppure al temporale».

«Queste immagini vogliono spronare tutti noi a pensare che nella vita non dobbiamo mai smettere di essere ottimisti: volutamente ogni fotografia è presentata sia in bianconero che a colori, aiutando anche visivamente a passare da un approccio più negativo ad uno più positivo».

«Ho provato in prima persona cosa significa sentirsi dire “hai un cancro” e ho contato le mattine in cui mi sono svegliato vedendo la giornata in bianco e nero ma, poco per volta, ho anche iniziato ad apprezzare quei piccoli squarci di azzurro che poco per volta mi stavano regalando ore di colore, senza pensare a cosa sarebbe successo dopo».

«Ho imparato a godere di tutti gli attimi di sereno che mi venivano donati e ad apprezzarli in quanto tali.

L’azzurro oltre le nuvole è presenza costante nel mio pensiero» .

Il vernissage della mostra è in programma per sabato 29 settembre alle ore 15 e sarà aperta al pubblico sabato fino alle 20 e domenica dalle 10 alle 20.

 

Post a Reply