Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Feb 20, 2013 in Articoli di interesse, News | 0 comments

L’Hospice raccontato da chi lo vive in prima persona

L’Hospice raccontato da chi lo vive in prima persona

anna magliola 6

Le dieci stanze dell’Hospice Orsa Maggiore ospitano ed hanno ospitato, dalla sua inaugurazione, in oltre dodici anni, centinaia di pazienti.

Storie di donne e uomini che hanno affrontato la malattia sostenute dai propri cari e amici.

“Ho avuto esperienza familiari con la malattia” spiega Anna Magliola, volontaria all‘Hospice “in epoca in cui le cure palliative non erano ancora presenti e ho visto tanto dolore. Quando ho avuto un po’ di tempo da dedicare agli altri ho trovato nella struttura de l’Hospice l’Orsa Maggiore il luogo che cercavo”. Anna descrive l’Orsa Maggiore come un luogo in cui “Si riceve molto di più di quello che si riesca a dare”.

Maria, colpita dal lutto in tempo molto recente, dichiara “Mi hanno presa per mano e mi hanno regalato tanta serenità. E hanno accompagnato il mio caro marito con grande dolcezza”.

Fra le tante famiglie che hanno avuto un proprio congiunto ricoverato, sono molte le persone che hanno mantenuto, nel tempo, un legame speciale con la struttura e con i medici, il personale infermieristico e con i volontari dell’Hospice. Nelle interviste video raccolte da Retebiella AlpiTv le testimonianze di alcuni familiari di persone ricoverate in tempi diversi all’Hospice che raccontano le emozioni e il significato della struttura, e con essa un piccolo scorcio di esperienza personale.

 c l i c c a   q u i   p e r   v e d e r e  i l   v i d e o   > >

Sostieni l’Hospice>>

 

Contattaci per maggiori informazioni:

Nome (obbligatorio)

Cognome (obbligatorio)

E-mail(Obbligatorio)

Il tuo messaggio

AUTORIZZAZIONE AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Acconsento

 

Post a Reply