Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Apr 24, 2012 in Articoli di interesse, News | 0 comments

PIU’ IN FORMA, PIU’ FELICI

PIU’ IN FORMA, PIU’ FELICI

Qual è l’immagine della salute e della felicità? Una donna che respira intensamente in riva al mare? O che ammira incantata un tramonto in montagna dopo una lunga passeggiata? Ognuno di noi ha dentro di sé un’idea  della bellezza e del benessere : sole,acqua e brezza che accarezzano la nostra pelle, aria pura, verde e fiori che ci circondano. Quindi, immagini di relax, di natura,di momenti che possiamo concederci forse raramente e che per questo sono preziosi, fanno bene al nostro corpo e alla nostra anima.

Possiamo però raggiungere quasi ogni giorno uno stato di grazia, soltanto mantenendoci in forma, curando l’alimentazione e il nostro corpo, ma anche nutrendo la nostra anima con uno sguardo positivo verso la vita. Coloro che sorridono, che hanno un atteggiamento ottimista nei riguardi degli eventi che riguardano la nostra esistenza, sono anche persone che si ammalano poco e quindi godono per lo più di buona salute. Non tutti abbiamo tempo per dedicare spazio a noi stessi, rilassandoci con una buona lettura,un po’ di musica o con una salutare seduta di yoga. Vediamo però di ritagliare qualche minuto della giornata ad una o più di queste attività, magari tralasciando volutamente il computer e le insidie stressanti di internet. Ne trarrà giovamento il corpo, ma anche lo spirito, ci sentiremo più rilassati e sereni.

Questo è un primo passo verso il benessere, che però deve proseguire anche seguendo una sana alimentazione. La Lilt,ad esempio, si batte da sempre per far arrivare sulle nostre tavole i cibi giusti nella giusta proporzione. Cosa vuol dire? Anche qui è questione di equilibri e di varietà degli alimenti. Nei nostri pasti quotidiani non devono certo mancare le quattro-cinque porzioni di verdura e frutta, possibilmente di stagione;  il consumo di carboidrati deve essere ben dosato tra cereali della prima colazione (sempre più importante, e per fortuna meno trascurata di un tempo), pasta e pane  divisi tra pranzo e cena; quindi le proteine, anche qui suddivise in maniera equa nei vari giorni della settimana (cerchiamo di alternare carne, pesce, uova e formaggi). Infine, limitiamo gli zuccheri e i grassi animali,ma diamo un po’ di spazio in più all’olio,il cui consumo giornaliero come condimento ideale non deve assolutamente mancare. Ricordiamo che un ottimo olio pugliese è in vendita presso la sede della Lilt.  Da diversi anni,infatti, la Lega contro i Tumori ne  intende lanciare il messaggio positivo: l’olio extravergine di oliva è un alimento prezioso per la prevenzione di gravi malattie cardiache e tumorali, e tre o quattro cucchiaini al giorno rientrano anche in tutti i regimi dietetici.

Non dimentichiamo l’acqua, preferibilmente naturale. Dobbiamo cominciare a guardarla come se fosse il liquido magico che depura e pulisce il nostro corpo. Iniziamo a berne un bicchiere al mattino, appena svegli e a digiuno, ed in questo modo aiuteremo i reni a pulirsi dalle scorie di cibo. Nel corso della giornata,l’ideale sarebbe berne un bicchiere ogni ora,ma calcoliamo comunque un litro abbondante nell’arco di 15 ore.

E’ il momento di pensare anche alla forma fisica. Molte malattie arrivano quando è già troppo tardi, quando il corpo non risponde più come dovrebbe. Per questo motivo, ma anche per contrastare problemi come la osteoporosi, o le varie forme di artrosi, è giusto mantenere articolazioni e muscoli in forma. Frequentare una palestra o una piscina almeno due volte alla settimana è sicuramente un modo per ritrovarsi più in linea e più forti anche sul fronte dei virus stagionali. Ma sarebbe sufficiente camminare mezz’ora al giorno, di buon passo: la circolazione si riattiva, e anche il cervello si ossigena e ne trae vantaggio, rendendoci più lucidi e di buon umore.

Ecco, in fondo per stare bene non occorre molto altro. Se possiamo, quando lo stress comincia a soffocarci, un viaggio aiuta a stimolare curiosità e conoscenza, a rivolgere uno sguardo positivo e aperto verso il mondo. Al ritorno, riprenderemo le nostre occupazioni con spirito nuovo, più disposto verso gli altri. Sempre,però, con un sorriso.

 

LUISA BENEDETTI POMA

Giornalista, Membro della Consulta Femminile Lilt Biella

 

Post a Reply