Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Giu 23, 2016 in News | 0 comments

Ci siamo trasferiti a SPAZIO LILT

Ci siamo trasferiti a SPAZIO LILT

Lo staff di LILT Biella è lieto di annunciare il trasferimento a  SPAZIO LILT, in via Ivrea 22.

Lunedì 20 giugno si è concluso il trasloco degli attuali ambulatori di prevenzione e diagnosi precoce dalla vecchia sede di via Belletti Bona a quella  del Nuovo Centro Oncologico SPAZIO LILT.

Il 4 luglio aprirà ufficialmente l’area poliambulatoriale di prevenzione e sarà operativa con i precedenti servizi e nuovi ambulatori per la diagnosi precoce.

continua a leggere>>

 

Se non l’hai ancora fatto, iscriviti alla nostra newsletter elettronica per scoprire in anticipo tutti i nostri eventi ed essere sempre informato:

[myd_mod_news campi=”nome,cognome” obbligatori=”nome,cognome” form_id=”9″]

La parola al Presidente>>

L’intervento della Vice Presidente>>

La collaborazione con l’ASL BI >>

 

2012-2016: quattro anni di lavori ininterrotti e di grandi sfide per portare a termine un Centro che amiamo definire “per la VITA”. Oggi, possiamo dire di essere riusciti a raggiungere l’obiettivo. SPAZIO LILT è un sogno che diventa realtà, una struttura per la prevenzione e la diagnosi precoce e per la riabilitazione oncologica nella quale hanno creduto in tanti: dallo staff super motivato di LILT Biella, alle persone che hanno sempre donato, alle aziende, gli Enti, le Istituzioni, i Club di Servizio, i Comuni, le Pro Loco e tante piccole e grandi sostenitori che hanno creduto fermamente in questo progetto.

La parola al Presidende, Dott. Mauro Valentini

valentini intervista trasferimento

Dott. Mauro Valentini, Presidente di LILT Biella

“Ci siamo trasferiti a SPAZIO LILT. Ne siamo felici e anche orgogliosi, noi e tutti i Biellesi che ci hanno aiutato con diverse modalità e,  perché no, anche i non Biellesi che ci hanno sostenuto avendo ben compreso le potenzialità  di questa struttura. Esteticamente è emozionante e si inserisce bene nell’ambiente circostante, avendo rivitalizzato una vasta area centrale dismessa e fatiscente. Ma questa è solo la cornice che contiene un’organizzazione di servizi di prevenzione che conta su professionisti preparati, attrezzature adeguate e all’avanguardia, intese e alleanze a livello locale, provinciale e regionale. Il primo passo, quello del trasferimento degli uffici e la riattivazione dei servizi temporaneamente sospesi a causa del trasloco, è stato fatto, da qui in poi ricomincia la crescita. Sono tanti i progetti che, dopo l’estate, verranno attivati nel nuovo Centro: diagnosi precoce e riabilitazione oncologica sono i nuovi fulcri sui quali puntiamo per il futuro della nostra Associazione e dei Biellesi. Abbiamo tutti insieme contribuito a realizzare una struttura importante. Ma come accade sempre dopo il punto di arrivo c’è subito un nuovo punto di partenza come avviene in qualsiasi gara a tappe quale è la vita. Vi aspettiamo a SPAZIO LILT!”

Spazio LILT è un progetto di LILT Biella, fortemente voluto dalla LILT Nazionale per coprire a livello territoriale e del Nord Italia quei settori che, attualmente, non riescono a soddisfare il gran numero delle richieste da parte della popolazione: ci riferiamo, in particolare, alla riabilitazione oncologica, all’esercizio fisico adattato e alla prevenzione di quelle patologie oncologiche che non rientrano negli screening regionali.

L’intervento della Vice Presidente, Daniela Alberici Mancini

Daniela Mancini Vice Presidente di LILT Biella

Daniela Mancini, Vice Presidente di LILT Biella

“SPAZIO LILT è un sogno che diventa realtà, un sogno nel quale hanno creduto in tantissimi: dallo staff motivato di LILT Biella, che lavora incessantemente e con passione, alla Signora Giuseppina Rizzo e alla Contessa Ada Barberis Fortina che hanno destinato all’Associazione legati testamentari fondamentali sia per dare inizio al progetto SPAZIO LILT sia per aver permesso di giungere a ciò che vediamo oggi. A loro si è subito affiancato il sostengo della Fondazione Famiglia Caraccio grazie alla quale abbiamo sostenuto la realizzazione delle fondamenta della struttura e, di seguito, si è assistito ad un’incessante sostegno da parte di aziende, Enti, Istituzioni, Fondazioni, Club di Servizio, Comuni, Pro Loco e tanti piccoli a questo si aggiungono le migliaia di persone che hanno donato poco o tanto ma ognuna in base alla propria disponibilità.
Se SPAZIO LILT esiste è perché in questi anni non siamo mai stati soli. Il nuovo Centro è stato voluto da LILT Biella, ma soprattutto dai Biellesi senza i quali questo progetto non esisterebbe.
Non possiamo, inoltre, non considerare quelle che sono le difficoltà economiche che in questo periodo affliggono molte persone. Quando la malattia colpisce è importante aiutare chiunque nel modo migliore con professionisti preparati e strumentazioni che agevolino il malato nel suo percorso che si spera di guarigione. Dinnanzi a questi pensieri, proprio per agevolare chi si trova in condizioni di importante difficoltà economica, a SPAZIO LILT esisterà un FONDO DI SOLIDARIETA’ perché è giusto che chi ha problemi economici non debba essere penalizzato e lasciato solo. Dal 4 luglio saremo nuovamente operativi, SPAZIO LILT non è un punto di arrivo ma un punto di partenza”.

A partire dal 4 luglio sarà già possibile effettuare le visite di prevenzione e diagnosi precoce,  potenziate con nuove specialità:

  • dermatologia (con ausilio di videodermatoscopio digitale)
  • senologia
  • urologia
  • dietologia oncologica
  • centro antifumo
  • psico-oncologia
  • otorinolaringoiatria e stomatologia (con ausilio di videolaringoscopio)
  • colonproctologia (con ausilio di videocolonscopio)

I nuovi spazi ci consentiranno di potenziare l’attività di prevenzione oncologica del nostro ente portando le attuali 3.200 visite annue a raddoppiarsi nel corso del prossimo anno. Grazie al nuovo Centro i servizi erogati ai Biellesi, e non solo, saranno incrementati. Da settembre verranno via via attivati molti nuovi percorsi di prevenzione e di riabilitazione per avvicinarsi all’obbiettivo che è stato il movente di questo progetto: SPAZIO LILT come casa per la salute e per la qualità della vita.

La collaborazione con l’ASL BI

La sinergia con la ASL BI è sempre più stretta anche perché il nuovo Ospedale di Biella sarà a prevalente indirizzo oncologico e Spazio LILT potrà dare a livello territoriale il proprio forte contributo.

In attesa di attivare i nuovi servizi, si stanno definendo nuovi accordi proprio con l’ASL locale, in un percorso di integrazione, collaborazione e sinergia tra il pubblico ed il privato sociale.

 

Dillo a un amico!

Aiutaci a diffondere il valore della prevenzione,
basta un click:

DILLO-A-UN-AMICO-251X78

 

Post a Reply