Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Nov 21, 2011 in Articoli di interesse, News | 0 comments

UN PIENO DI SALUTE CON I BROCCOLI

UN PIENO DI SALUTE CON I BROCCOLI

 In seguito alle scoperte sulle loro grandi proprietà salutari,il consumo è più che raddoppiato: stiamo parlando delle crucifere, ovvero di broccoli, cavolfiori, e cavoletti di Bruxelles. Considerate per secoli verdure “povere” e quindi poco apprezzate anche a causa dell’odore forte che emanano nel corso della cottura, queste verdure si sono rivelate delle vere miniere di salute, tanto da doverle ritenere indispensabili per la nostra alimentazione.

   Essendo un ortaggio tipicamente autunnale ed invernale,è importante da subito cominciare a consumarlo per apprezzarne i benefici. Ma perché dovremmo inserire in abbondanza questo alimento nei nostri pasti ? Per spiegarlo dobbiamo andare indietro di sei anni, nel novembre del 2005, quando i ricercatori giapponesi dell’università di Tsukaba hanno presentato alcuni dati importanti nel corso di un incontro dell’Associazione Americana per la Ricerca sul Cancro. L’elemento principale  del loro studio è stata la scoperta di una sostanza, il sulforafano, che aiuterebbe l’organismo a combattere i microrganismi responsabili della gastrite,proteggendo in tal modo lo stomaco dall’aggressione del tumore. Ma non è tutto. Un altro studio, questa volta dell’Università dell’Oregon, indicherebbe sempre lo stesso sulforafano utile sulle cellule tumorali della prostata, anche se ingerito, attraverso le crucifere, in grandi quantità. Non sempre, infatti, una sostanza presente negli alimenti è sicura anche a dosaggi maggiori. Insomma, questi studi confermerebbero che broccoli e cavolfiori possono essere un modo semplice, sicuro e piacevole per tenere lontane alcune malattie, anche gravi. In realtà oggi le crucifere sono considerate da tutti un vero alimento anti-tumore, perché è stato dimostrato che la loro efficacia si allarga anche ad altri tipi di neoplasie, come quella al seno o al colon.

   Più semplicemente, le crucifere hanno tanti altri pregi, primo fra tutti, quello di  essere un ottimo alimento per potenziare il sistema immunitario (specie nella stagione fredda!), poi per ridurre l’incidenza della cataratta, consolidare le ossa, aiutare il nostro cuore ad essere più forte. Notevole è anche il contenuto di vitamina C: in 200 grammi di broccoli ne è contenuta una quantità maggiore della dose giornaliera raccomandata dai nutrizionisti. Un consumo adeguato ne fa un alimento importante, come dicevamo, per allontanare il pericolo della cataratta. Da uno studio è emerso infatti che coloro i quali mangiano broccoli due volte la settimana hanno un rischio del 23% inferiore di sviluppare la cataratta rispetto a chi ne mangia sì e no  una volta al mese Un’altra sostanza importante contenuta in questi ortaggi è l’acido folico, essenziale per prevenire le malformazioni fetali. Essendo poi ricchi di fibre, vitamine E e B6, si rivelano molto utili anche per la salute del cuore e del sistema cardiovascolare.

   Ma come consumarli sulle nostre tavole? Se sono già ottimi lessati o al vapore, conditi semplicemente con olio e limone, i broccoli sono senza dubbio squisiti se elaborati in ricette fantasiose ma classiche, che possiamo rintracciare in qualsiasi libro di ricette:  gratinati al forno con pangrattato e parmigiano ( o con l’aggiunta di besciamella), accompagnati da pasta corta e salsiccia sbriciolata, conditi con salsa di noci, abbinati a patate a fettine, trasformati in vellutate con crostini di pane, o in veri e scenografici“sformati”. In qualsiasi maniera, sarà una gioia portarli in tavola sapendo quanto siano importanti per il nostro benessere.

                                                                  Luisa Benedetti Poma

                                              Giornalista, Membro della Consulta Femminile Lilt Biella

Post a Reply