Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

L’area di SPAZIO LILT: come era

Ecco come si presentavano i terreni in cui sorgerà SPAZIO LILT: un’area apparentemente semi abbandonata
da riqualificare, una riqualificazione necessaria, più volte auspicata, ma troppo costosa per togliere quella che era un po’ una “bruttura” in un quartiere per il quale erano state pensate importanti migliorie.
Oltre 4.000 metri quadri di amianto, quelli utilizzati per le tettoie dell’ex mercato, erano ancora lì presenti, ormai da anni. Una buona parte della zona ospitava macchinari che venivano impiegati per spalare la neve d’inverno; altri piccoli edifici ospitavano alcuni archivi.
Una zona un po’ grigia che dava il senso dell’abbandono.
Un’area le cui grandi potenzialità sono state scoperte dal Comune di Biella e date alla LILT quando questa andò a chiedere degli spazi per la promozione della salute e dello star bene.

Torna all’indice passaparola.