Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Cure Palliative Domiciliari

LILT Biella è stata la prima Sezione Provinciale a creare nel Biellese un’unità di Cure Palliative Domiciliari.

Le Cure Palliative domiciliari di LILT Biella vengono prestate direttamente a casa del paziente oncologico in fase avanzata di malattia e hanno il duplice di scopo di:

  • FORNIRE cure medico-infermieristiche alla persona malata di tumore;
  • PRESTARE supporto morale al malato e ai suoi famigliari;

dal 2002, l‘Unità di Cure Palliative domiciliari di LILT Biella è diventata parte integrante della Struttura Operativa Complessa (SOC) Cure Palliative dell’ASL BI.

 

A chi si rivolge il servizio di Cure Palliative Domiciliari di LILT Biella>>

L’Equipe delle Cure Palliative Domiciliari di LILT Biella>>

Rapporti con la ASL BI>>

Accesso alle Cure Palliative Domiciliari di LILT Biella>>

Dona ORA e sostieni il servizio di Cure Palliative Domiciliari di LILT Biella>>

 

A chi si rivolge il servizio di Cure Palliative Domiciliari di LILT Biella

Il servizio si rivolge ai pazienti oncologici in fase avanzata di malattia, per i quali ogni terapia finalizzata alla guarigione e alla stabilizzazione della patologia non è più possibile.

Ogni anno, i nostri operatori seguono circa 200 pazienti.

L’Equipe delle Cure Palliative Domiciliari di LILT Biella

Attualmente LILT Biella contribuisce con due medici e due infermiere alla SOC Cure Palliative dell’ASL BI e la loro attività consiste in:

  • effettuazione di visite domiciliari preventivamente programmate: le visite avvengono su Tutto il territorio della provincia di Biella;
  • monitoraggio dell’evoluzione della malattia: attorno alla realtà del malato ruotano diverse figure Professionali (medico di Medicina Generale, specialisti ospedalieri ecc) al fine di concordare il piano terapeutico del paziente e monitorare l’evoluzione della malattia oltre che i bisogni del Paziente e della Famiglia;
  • colloqui con i familiari;

Rapporti con la ASL BI

Gli operatori sanitari delle cure palliative domiciliari di LILT Biella operano all’interno del Programma di Assistenza Domiciliare Integrata Cure Palliative della ASL BI. Il servizio è coordinato dal Direttore Responsabile dell’Unità Operativa di Cure Palliative (UOCP) della ASL BI. L’UOCP di Biella prescrive la Partecipazione alla Riunione Settimanale d’equipe per la programmazione dell’attività assistenziale e la discussione dei casi.
Mensilmente gli operatori partecipano al gruppo di supervisione dell’équipe.
La Formazione continua prevede inoltre  la Partecipazione a corsi, convegni e congressi.
L’équipe di Cure Palliative domiciliari adotta gli strumenti stabiliti per il monitoraggio della cura e dell’assistenza e fornisce al Direttore dell’UOCP i dati relativi alla propria attività.
Le prestazioni medico-infermieristiche avvengono nel RISPETTO della privacy.

Accesso alle Cure Palliative Domiciliari di LILT Biella

La richiesta delle Cure Palliative Domiciliari può essere fatta tramite il proprio medico di base o rivolgendosi direttamente al Dott. Michele Maffeo, Direttore della SOC Cure Palliative della ASL BI. Telefono:  015 15154510.

Dona ora e sostieni le Cure Palliative domiciliari di LILT Biella

Sostienici con una donazione, ecco in cosa si trasforma il tuo aiuto:

      • Con 7,5 € copri il costo della benzina di un’infermiera per una giornata di lavoro;

      • Con 18 € copri un’ora di monitoraggio di un paziente oncologico in fase avanzata di malattia; il monitoraggio è l’indagine dell’infermiera sulle condizioni fisiche e psicologiche del paziente e comprende attività quali:

        • Medicazioni

        • Prelievi

        • Controllo della pressione

        • Lavaggio degli accessi venosi

        • Igiene del malato

        • Controllo dei sintomi

        • Vicinanza e rassicurazione al paziente

      • Con 25 €contribuisci al costo di un corso di aggiornamento e formazione dedicato all’assistenza del paziente oncologico in fase avanzata di malattia;

      • Con 40 € copri il costo di una seduta di terapia del dolore (abbiamo quantificato una media di due ore di lavoro, quindi sarebbero 38.88 € che ho arrotondato a 40, Susi mi ha spiegato che la durata della terapia varia da caso a caso a seconda del tipo di trattamento al quale sottoporre il paziente) – la terapia del dolore consente al paziente oncologico di eliminare o alleviare il dolore derivante dalla malattia e comprende attività quali:

        • Iniezioni

        • Gestione del sistema venoso centrale

        • Terapia per os

        • Posizionamento della pompa siringa

        • Gestione farmaci transdermici

        • Gestione dell’ansia e dell’emotività di pazienti e familiari per l’insorgenza o l’aumento del sintomo del dolore

      • Con 90 € copri l’assistenza giornaliera di due di 2 pazienti oncologici in fase avanzata di malattia;

      • Con 135 € copri per intero il costo della giornata di lavoro di un’infermiera per l’assistenza di un paziente oncologico in fase avanzata di malattia con le cure palliative domiciliari;

Dona adesso con pay pal, basta cliccare sul tasto sotto:




Paste your AdWords Remarketing code here