Big Lines of Credit Short Term Loads Equipment Financing Merchant Cash Advancesbusiness loans best business loans Working Capital SBA Loans Small Business Loans Long Term Loans
Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Programma di ricerca sanitaria “Esercizio-terapia e percorsi formativi integrati per una longevità attiva e indipendente”

Ti piacerebbe partecipare attivamente  ad un progetto pilota beneficiando gratuitamente  di un check-up completo del tuo stato di efficienza fisica, di un percorso di esercizio fisico adattato e  di maggiori conoscenze sulla gestione della tua salute?

Se hai tra i 45 e i 70 anni e hai avuto una precedente esperienza di tumore al seno, alla prostrata e/o al colon-retto puoi partecipare al programma pilota di LILT Biella, contribuendo alla ricerca e migliorando la tua salute. Scopri come partecipare>>

In linea con le evidenze scientifiche, i risultati attesi dall’implementazione dello studio si riassumono nell’assunzione, da parte dei soggetti partecipanti, di uno stile di vita attivo che riduca il rischio di recidiva e di mortalità e promuova un completo stato di benessere fisico, mentale e sociale; nonché nell’incremento delle componenti della capacità funzionale e della qualità della vita salute-correlata.

 

Premessa

Nei Paesi sviluppati, circa una persona su tre si ammalerà di cancro prima dei 75 anni e le diagnosi più frequenti saranno quelle di tumore al seno, alla prostata, al polmone e al colon-retto. In tutto il mondo, nel 2008 sono stati stimati 12,7 milioni di casi di cancro e 7,6 milioni di morti correlate. I progressi raggiunti nella diagnosi precoce e nel trattamento dei tumori attraverso terapie multimodali hanno determinato un miglioramento del tasso di sopravvivenza rispetto ai decenni passati: circa il 60% dei pazienti riesce a sopravvivere per cinque anni successivamente alla prima diagnosi di tumore.

L’American College of Sports Medicine (ACSM) e l’American Cancer Society  (ACS) raccomandano l’attività fisica come strategia d’intervento per aiutare i sopravvissuti nella gestione della sintomatologia, nel miglioramento della qualità di vita e, possibilmente, anche nell’aumento dell’aspettativa di vita.

Studi osservazionali hanno mostrato una correlazione tra livelli maggiori di attività fisica moderata-vigorosa e rischio minore di mortalità in sopravvissuti  al tumore alla mammella, al colon e alla prostata: i sopravvissuti fisicamente attivi, infatti, hanno un rischio di mortalità ridotto del 50%.

L’esercizio fisico svolge un potentissimo effetto preventivo e terapeutico e può, a ragione, essere considerato un farmaco, anche quando viene svolto al di fuori di un contesto prettamente clinico, purché sia rivolto a soggetti con disabilità e/o patologie in fase di stabilità clinica e sia supervisionato da personale specializzato.

Il programma

 Il programma di ricerca sanitaria “Esercizio-terapia e percorsi formativi integrati per una longevità attiva e indipendenteconsiste in una importante opportunità che, grazie all’impegno di LILT Biella e al finanziamento della LILT Nazionale, permette al territorio biellese e soprattutto alla sua popolazione di essere protagonista di un’esperienza all’avanguardia nel campo della prevenzione e del recupero funzionale in ambito oncologico.  Il progetto, infatti, ha lo scopo di creare un modello operativo per favorire il recupero della capacità funzionale e il miglioramento della qualità di vita di persone con precedente diagnosi di tumore al seno, alla prostata e al colon-retto attraverso un programma di esercizio fisico adattato e un percorso di promozione della salute e del benessere. Le più importanti Società Scientifiche internazionali raccomandano l’attività fisica come strategia d’intervento per aiutare le persone con un’esperienza di tumore nella gestione della sintomatologia, nel miglioramento della qualità di vita e, possibilmente, anche nell’aumento dell’aspettativa di vita con una minore probabilità di recidive e complicanze.

Il tuo percorso personalizzato

Il percorso ti permetterà di usufruire di 2 incontri alla settimana di esercizio-terapia per 16 settimane e 3 workshop tematici di circa 1 ora l’uno.

Attraverso l’adesione ai due percorsi, si intende da una parte favorire il recupero della capacità funzionale e il miglioramento della qualità di vita dei soggetti partecipanti, dall’altra agevolare il cambiamento verso uno stile di vita più attivo e salutare che riduca la probabilità di incidenza delle recidive e delle complicanze.

Obiettivi

  • Acquisizione di uno stile di vita più attivo attraverso l’aumento del volume di attività fisica settimanale sino, almeno, al raggiungimento della quantità di attività fisica raccomandata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) alla popolazione adulta per il mantenimento di uno stato di buona salute;
  • Miglioramento della capacità funzionale del soggetto con precedente diagnosi di cancro attraverso l’ottimizzazione delle componenti della sua forma fisica:
    • BMI, circonferenza vita e composizione corporea;
    • Capacità aerobica;
    • Forza di grip della mano;
    • Forza muscolare degli arti superiori ed inferiori;
    • Mobilità articolare e flessibilità muscolotendinea;
    • Miglioramento della qualità di vita salute-correlata.

Compila il FORM per partecipare al progetto

Programma di ricerca sanitaria “Esercizio-terapia e percorsi formativi integrati per una longevità attiva e indipendente"
  • TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI I vostri dati saranno custoditi e trattati da LILT Biella in modo conforme alla legge sulla privacy(D.LGS 196/2003), saranno utilizzati esclusivamente per gli scopi indicati e non verranno ceduti, comunicato o trasferiti ad altri.

 

Paste your AdWords Remarketing code here