Ambulatorio colonproctologico: i risultati di Spazio LILT

/, In evidenza/Ambulatorio colonproctologico: i risultati di Spazio LILT
  • ambulatorio colonproctologico risultati

Colonproctologia a Biella: LILT Biella presenta i risultati del primo anno di attività del nuovo ambulatorio colonproctologico

LILT Biella rende pubblici i risultati dell’attività svolta presso il nuovo ambulatorio colonproctologico di Spazio LILT, realizzato per la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori del colon retto. L’attenzione alle forme tumorali che interessano questa sede nasce dal fatto che l’incidenza dei tumori del colon-retto interessa 1 persona su 15.

Tumori del colon retto: curabilità e guaribilità, l’importanza della diagnosi precoce

La curabilità e la guaribilità sono strettamente dipendenti dallo stadio di malattia al momento della diagnosi. Infatti a distanza di 5 anni dal momento della diagnosi e della terapia la sopravvivenza raggiunge una percentuale del 95% se la diagnosi é precoce. Invece, quando la malattia è regionalizzata, cioè raggiunge i linfonodi regionali, la sopravvivenza scende al 70%, e si abbassa sino al 12% nel caso della presenza di metastasi a distanza. È, quindi, indispensabile individuare la malattia precocemente, quando è ancora localizzata e limitata alla mucosa o sottomucosa superficiale.

L’ambulatorio colonproctologico di Spazio LILT

Per questo motivo LILT Biella ha deciso di dotarsi di un ambulatorio colonscopico per eseguire un’indagine che interessasse tutto il colon-retto utilizzando un colonscopio di ultima generazione ad alta risoluzione e avvalendosi di un endoscopista di indiscussa professionalità, il Dr. Sergio Peyre, in grado di offrire un servizio altamente qualitativo essendo coadiuvato da un’infermiera dedicata coadiuvata da due infermieri generici volontari.
Tutti gli operatori lavorano con l’obiettivo di rendere meno gravosa l’accettazione e l’esecuzione di una procedura considerata “poco simpatica”. Tutto ciò è frutto di una adeguata formazione specifica.

Parola al Dr. Mauro Valentini, Presidente di LILT Biella

“Per quanto concerne i dati – afferma Mauro Valentini, presidente di LILT Biella – nel primo anno di attività, il 2017, presso l’ambulatorio colonproctologico di Spazio LILT sono state eseguite 138 colonscopie. Sono stati asportati 58 polipi ed eseguite molteplici biopsie, che vengono inviate al reparto di anatomia patologica della ASL BI per la diagnosi istologica. In un caso si è diagnosticato un cancro in fase locoregionale e le polipectomie, rimuovendo le lesioni, hanno evitato la loro cancerizzazione. Nel caso di polipi di dimensioni maggiori, passibili di resezione endoscopica, i soggetti sono indirizzati alla Gastroenterologia della ASL BI per il trattamento”. Molti sono i vantaggi sia per la persona, sia per il Servizio Sanitario Nazionale. “Alla luce dell’attività del nostro ambulatorio in questo primo anno di vita – prosegue il dott. Valentini – possiamo essere soddisfatti sotto diversi punti di vista: la rimozione delle lesioni ha evitato l’insorgenza di tumori determinando, oltre al miglioramento della qualità di vita dei soggetti, una riduzione della spesa per il SSN, che non dovrà farsi carico di trattamenti molto costosi e prolungati nel tempo; inoltre, l’esecuzione delle colonscopie nella nostra struttura ha contribuito alla riduzione dei costi da parte del SSN. Il risparmio così ottenuto potrà andare a vantaggio di altri servizi e di altre necessità”

Ambulatorio colonproctologico di Spazio LILT: previsto un incremento delle indagini diagnostiche

Terminato il primo anno di attività, LILT Biella intende incrementare ulteriormente il numero delle indagini diagnostiche. Infatti, già nei primi mesi del 2018 le richieste sono state in crescita grazie al passaparola di chi si è sottoposto all’esame, che è considerato da quasi tutti come assolutamente indolore e fastidioso più per la preparazione che per l’indagine in sé.Per avere informazioni sul servizio erogato dall’ambulatorio colonproctologico di Spazio LILT e per le prenotazioni degli esami clicca qui >>

La guida LILT per il tumore del Colon Retto

Scarica l'e-book gratuito di LILT Biella
Inserisci i tuoi dati