Sette cose che non sapevi sulle mandorle

//Sette cose che non sapevi sulle mandorle
  • proprietà mandorle

La frutta secca è fonte di nutrienti essenziali per la nostra dieta, infatti, contiene un’alta concentrazione di proteine, minerali, acidi grassi e amminoacidi che la rendono perfetta per una sana alimentazione. 

Le mandorle sono le regine della frutta secca: un prezioso contributo naturale per prevenire numerose patologie, ad esempio, grazie all’alta percentuale di grassi “buoni”, le mandorle abbassano il livello di colesterolo nel sangue, contribuendo alla salute di arterie e cuore, non solo, sono anche ricchissime di magnesio, essenziale per molteplici funzioni cellulari soprattutto per il sistema nervoso.

Frutta secca: fonte di nutrienti essenziali per la nostra dieta

La frutta secca è fonte di nutrienti essenziali per la nostra dieta, infatti, contiene un’alta concentrazione di proteine, minerali, acidi grassi e amminoacidi che la rendono perfetta per una sana alimentazione. Le mandorle sono le regine della frutta secca: un prezioso contributo naturale per prevenire numerose patologie, ad esempio, grazie all’alta percentuale di grassi “buoni”, le mandorle abbassano il livello di colesterolo nel sangue, contribuendo alla salute di arterie e cuore, non solo, sono anche ricchissime di magnesio, essenziale per molteplici funzioni cellulari soprattutto per il sistema nervoso.

Mandorle, ottime alleate per la nostra salute

Grazie alle elevate quantità di ferro sono un buon rimedio contro l’anemia, mentre il calcio le rende preziose per la salute delle ossa. Alcuni studi hanno dimostrato che le mandorle hanno effetti positivi su chi è affetto da diabete di tipo 2, migliorando la sensibilità verso l’insulina. n particolare, le mandorle dolci, sono importantissime per la nostra salute. Ecco sette ragioni per introdurle all’interno della nostra dieta:

  • Ritardano l’invecchiamento: le mandorle ci aiutano a combattere l’invecchiamento  grazie ai cosiddetti polifenoli (per lo più presenti nella buccia), potenti sostanze antiossidanti, capaci di ostacolare i danni causati dalla formazione dei radicali liberi.
  • Combattono il colesterolo: grazie ai grassi polinsaturi, le mandorle hanno la capacità di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue.
  • Energizzanti: le mandorle fungono da ottimi integratori nelle nostre diete, essendo ricche di calcio, magnesio, ferro e vitamina E.
  • Aiutano il benessere dell’intestino: il loro potere lubrificante ed emolliente le rende un toccasana per il benessere intestinale; la mandorla agisce positivamente nelle condizioni di infiammazione intestinale renale, genito-urinarie e polmonari.
  • Contro l’anemia: per questo loro elevato apporto nutritivo, aiutano a combattere l’anemia. Le mandorle sono  tra i cibi suggeriti per chi ha carenze di ferro, visto che contengono ferro e vitamine.
  • Rafforzano le ossa: le mandorle non contengono solo ferro, ma anche tanto calcio da farle diventare un prezioso alleato per aumentare la densità minerale ossea.
  • Mettono il buon umore: mandorle contengono tirosina e triptofano, due amminoacidi che stimolano i neurotrasmettitori che influiscono sul buonumore.

Infine, è importante sottolineare le proprietà dell’olio di mandorle dolci per la bellezza del nostro corpo:

  • Emolliente, elasticizzante e nutriente: la presenza di acidi grassi consente di idratare a fondo anche le pelli più secche, restituendo morbidezza ed elasticità. La funzione elasticizzante, aiuta ad evitare la comparsa delle smagliature al momento della gravidanza o quando si ingrassa o dimagrisce velocemente.
  • Addolcente: è dimostrato che l’olio di mandorle migliora la condizione dei capelli molto secchi, sfibrati o crespi.
  • Lenitivo: la mandorla ha una composizione simile al sebo che la pelle produce, per questo motivo viene assimilato molto bene. Essendo ben tollerato lo si utilizza moltissimo per le pelli sensibili e secche e con problematiche come rossori e irritazioni.
  • Energizzante: Il latte di mandorle è sicuramente una bevanda energizzante perfetta nel periodo estivo ed è facilissimo da preparare. Oltre a dissetare è ricco di preziose vitamine del gruppo B1, B2, vitamina E, preziosi minerali, tra cui il calcio, il potassio, il rame e il magnesio.

Ricetta: la poltiglia di mandorle

Da usare come bevanda, per ricette salate o dolci. La poltiglia di mandorle che resta si può riutilizzare per fare una buonissima granita, unendo succo d’agave e acqua, oppure per farne deliziosi dolciumi.

  •  Ingredienti: 250 GRAMMI di mandorle con la pellicina, 1litro di acqua naturale.
  • Preparazione: Riscaldare a 60°C, 400ml di acqua; spegnere il fuoco, versare le mandorle e coprirle, lasciarle a bagno, per circa 20 minuti, finché l’acqua acquisterà la temperatura ambiente. Spellare le mandorle, poi inserirle in un frullatore e versare 300 ml di acqua. Azionare il frullatore fino a ridurre in poltiglia il composto. Aggiungere l’acqua, fino ad esaurimento, continuando a frullare il tutto. Separare le mandorle dall’acqua, pressando il composto, servendosi di un colino a maglie strettissime, poggiato sopra un imbuto da infiltrare in un vaso di vetro, dove raccogliere il prezioso latte vegetale. Ottenuto il latte di mandorle, conservarlo in frigo fino a 3 giorni.
2018-05-08T09:04:47+00:00 24 luglio 2014|Categorie: Articoli di interesse|