Le 12 regole per prevenire il cancro

/, News/Le 12 regole per prevenire il cancro
  • 12 regole per prevenire il cancro

Quanto è facile fare prevenzione? Scopri i modi per ridurre il rischio di cancro

Ma chi ha detto che fare prevenzione fa paura? Fare prevenzione è un’opportunità ed è alla portata di tutti. Soprattutto attenendosi alle indicazioni del Codice Europeo Contro il Cancro che in 12  semplici punti ci spiega cosa fare per star bene.

LILT Biella partecipa al progetto della Rete Per la Prevenzione di cui fa parte per divulgare il Codice e promuovere la salute.

Le 12 regole per prevenire il cancro

 

12 modi per ridurre il rischio di cancro

https://cancer-code-europe.iarc.fr

Punto 1 – Il fumo di tabacco è stato definito dall’OMS la “prima causa di morte evitabile al mondo”. Fumato (sigaretta, pipa, sigaro) o masticato, il tabacco è sempre nocivo e causa cancro, bronchite cronica e malattie cardiovascolari che possono portare alla morte.

Punto 2 – Anche il fumo passivo (o fumo di seconda mano) è sicuramente dannoso (leggi “cancerogeno”) per la salute di chi vi è esposto. Per questo è importante non fumare in casa o al lavoro e non esporre altri al proprio fumo.

Punto 3 – Il rischio di ammalarsi di tumore si riduce del 18% adottando abitudini alimentari sane e praticando attività fisica. Un peso corporeo normale è quello di chi ha un Indice di Massa Corporea [IMC] compreso tra 18,5 e 24,9 kg/m2.

Punto 4 – L’attività fisica riduce l’insorgere dei tumori del colon-retto, del seno e della mucosa uterina. È fondamentale ridurre la sedentarietà ed effettuare regolarmente attività fisica di intensità moderata-intensa.

Punto 5 – Consuma molti e vari cereali integrali, legumi, verdura e frutta. Limita i cibi ricchi di zuccheri o grassi. Evita le bevande zuccherate. Evita le carni conservate. Limita il consumo di carni rosse e di alimenti ad elevato contenuto di sale.

Punto 6 – Bere alcol è causa di almeno sette tipi di cancro: bocca, esofago, gola (faringe e laringe), fegato, intestino crasso (colon-retto) e seno. Ecco perché è meglio ridurre la quantità di alcol assunto o, meglio ancora, evitarlo del tutto.

Punto 7 – Il tumore della pelle è il cancro più frequente a livello mondiale nelle popolazioni di pelle prevalentemente chiara. Evita l’eccessiva esposizione solare soprattutto nei bambini. Usa protezioni solari (creme, occhiali, cappello, maglietta). Non usare lettini abbronzanti.

Punto 8 – Nell’ambiente esistono diverse migliaia di sostanze artificiali o naturali, anche nei luoghi di lavoro, alcune delle quali hanno il potenziale di causare il cancro. Molte di queste sostanze sono chimiche.
Osserva le istruzioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro per proteggerti dall’esposizione ad agenti cancerogeni noti.

Punto 9 – Il radon è un gas radioattivo naturale che può causare l’esposizione alle radiazioni anche in casa.
Cerca la mappatura delle zone a rischio radon e poi verifica i livelli di radon nelle zone basse (piano terra o immediatamente sopra o sotto di esso) della casa in cui abiti.

Punto 10 – Le donne che allattano i loro bambini per lunghi periodi hanno un minor rischio di sviluppare il cancro al seno nell’arco della vita rispetto a quelle che non allattano.
La Terapia Ormonale Sostitutiva aumenta il rischio di alcuni tipi di cancro. Limitane l’uso!

Punto 11 – Quasi un quinto dei casi di tumore a livello mondiale è causato da agenti infettivi come virus e batteri. Tra le principali infezioni associate all’insorgere di tumori vi sono il papillomavirus umano (HPV), in grado di causare gran parte dei tumori della cervice uterina ed anali e una piccola percentuale dei tumori orali, il virus dell’epatite B (HBV) e il virus dell’epatite C (HCV), in grado di causare il cancro al fegato.

Punto 12 – Alcuni tipi di tumore possono essere scoperti e trattati prima di causare sintomi. Per questo è importante partecipare ai programmi di screening: colon-retto per uomini e donne, seno e collo dell’utero per le donne.

 

Prevenill: il Non-Farmaco per la Prevenzione

Sotto l’egida della rete Oncologica del Piemonte e Valle d’Aosta, la Rete per la Prevenzione nasce dall’unione di intenti di alcune associazioni del Piemonte e della Valle d’Aosta che operano in ambito oncologico.

Il primo passo è la divulgazione del Codice Europeo contro il Cancro utilizzando differenti metodi di comunicazione. Tra questi anche le scatolette di Prevenill: del tutto simile alla scatoletta di un qualsiasi farmaco, Prevenill è il gadget con il quale il Piemonte e la Valle d’Aosta lanciano una grande campagna di prevenzione contro il cancro. All’interno non capsule, ma 12 regole per prevenire il cancro che dovrebbero portare a evitare circa il 50% dei casi di tumore. Le raccomandazioni sono 12, le stesse del Codice Europeo Contro il Cancro.

Vieni a scoprire e a ritirare la tua scatola di Prevenill a Spazio LILT: un omaggio curioso, interessante e davvero utile!

2018-05-10T09:14:19+00:00 31 marzo 2018|Categorie: Articoli di interesse, News|