Ecografia dell’addome: che cos’è e come prepararsi

/, In evidenza, News/Ecografia dell’addome: che cos’è e come prepararsi
  • LILT Biella - Ecografia

L’ecografia dell’addome: il tuo scudo nella prevenzione dei tumori

L’ecografia: che cosa è e a cosa serve

L’ecografia è un esame non invasivo né doloroso che utilizza gli ultrasuoni (cioè suoni non udibili dall’orecchio umano) per ottenere delle immagini di quasi tutti i distretti corporei. Il medico radiologo spalma un gel conduttore sulla superficie cutanea corrispondente al tratto da studiare, appoggia una sonda (lineare o convex) che emette e riceve ultrasuoni e dopo un’opportuna ricostruzione fatta da un computer appaiono sullo schermo le immagini delle strutture interne del corpo.

L’ecografia dell’addome serve per valutare sia la componente strutturale, sia le presenza di eventuali lesioni focali in cui rientrano le possibili neoplasie.

Ecografia addominale e tumori

L’ ecografia dell’addome completo ha un importante ruolo nella prevenzione sanitaria: infatti, consente un monitoraggio complessivo e frequente di patologie quali, per esempio, il tumore renale, vescicale a lenta progressione, eventuali lesioni epatiche secondarie o il tumore pancreatico, così da portare alla completa guarigione del paziente.

Per quanto riguarda l’addome, l’ecografia può essere utilizzata per valutare gli organi interni quali:
• Fegato
• Cistifellea
• Pancreas
• Milza
• Reni,
• intestino
• vescica
• parte interna dell’apparato genitale Mettere il maiuscolo come negli altri punti
Serve, inoltre, per riconoscere molte altre patologie come, per esempio, i calcoli della cistifellea e dei reni.

Ecografia dell’addome: come prepararsi

L’ecografia dell’addome si divide in:

• ecografia all’addome superiore
• ecografia all’addome inferiore
• ecografia all’addome completo

Per ogni tipologia di ecografia sono necessari alcuni accorgimenti che diminuiscono il contenuto di materiale all’interno dell’ apparato gastrointestinale e migliorano la visibilità degli organi addominali.

Ecografia dell’’addome superiore: come prepararsi
Se l’esame viene effettuato al mattino, il paziente deve presentarsi a digiuno dalla mezzanotte. Se l’esame viene effettuato al pomeriggio, il paziente dovrà presentarsi a digiuno da almeno otto ore. Il giorno precedente all’esame evitare verdura, legumi, pasta, bevande gassate, cereali, grassi, frutta. Sono consentiti succhi di frutta, carne, pesce, formaggi stagionati. Nel giorno precedente l’esame è consigliato assumere dopo i pasti principali una pastiglia di carbone vegetale.

Addome inferiore: come prepararsi
Per l’ecografia all’addome inferiore, è necessario presentarsi a vescica piena. Non urinare da due ore prima dell’esame e bere 1 l di acqua (non gassata) nell’ora precedente l’esame.

Ecografia all’addome completo: come prepararsi
Se l’ecografia è all’addome completo, è necessario seguire  la preparazione indicata sia dell’ecografia all’addome superiore che dell’ecografia all’addome inferiore.

Vuoi prenotare un’Ecografia all’Addome?  Clicca qui 

2019-06-04T09:19:25+00:00 4 giugno 2019|Categorie: Articoli di interesse, In evidenza, News|Argomenti: , , |