La tua salute è nelle tue mani. 

Prevenzione e diagnosi precoce possono salvarti la vita.

“Progetto Prevenzione Uomo” è l’iniziativa nata per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione dei tumori dell’apparato uro-genitale maschile (prostata, testicolo e pene).

Una ricerca condotta da SWG per LILT nel 2020 su un campione di 1.000 uomini tra i 18 e i 64 anni, ha portato alla luce un atteggiamento diffuso di sottovalutazione del rischio e di sopravvalutazione delle proprie conoscenze e competenze, che rimangono generiche, soprattutto in ambito oncologico.

Sebbene i tumori rimangano la malattia più temibile per quasi 7 intervistati su 10, molto più di altre patologie neurodegenerative, cardiologiche, epatiche altrettanto gravi o del diabete, colpisce che oltre il 50% del campione intervistato, dichiari di non avere mai fatto visite di controllo e il 74% di non essersi mai sottoposto a una visita ai testicoli (dato che arriva al 77% tra i giovani). 

Vanno leggermente meglio gli screening che interessano la prostata tra gli over 50, dove la maggior parte degli intervistati ha fatto almeno una volta nella vita una visita di controllo, segno evidente che le campagne di prevenzione condotte negli anni passati su questa patologia hanno dato i loro frutti.

Da qui nasce la scelta di LILT Biella di associare alla consueta promozione delle visite di prevenzione rivolte a tutta la popolazione maschile, quella di organizzare una serie di conferenze su prevenzione primaria, rischi ed esami di diagnosi precoce a cui sottoporsi.

Gli incontri si terranno a partire dal mese di novembre grazie alla collaborazione di alcuni Comuni del territorio e alla disponibilità dei medici urologi di Spazio LILT, Dott. Enzo Pugno e Dott. Tullio Borella.

Per maggiori informazioni o per fissare una visita di prevenzione: 0158352111 – info@liltbiella.it